Verso il Black Friday: le sette cose (più una) da fare per massimizzare le vendite

Trovare nuovi clienti o fidelizzare quelli che già hai non è semplice. Ci sono però periodi dell’anno in cui, con una buona campagna marketing, hai la possibilità di aumentare il traffico al tuo sito web o e-commerce e vendere di più.

Black Friday, Natale, Cyber Monday sono momenti in cui gli utenti spendono di più e sono molto attenti alle offerte. 

Ecco perché per te è l’occasione perfetta per invogliare chi già ti conosce ad acquistare di nuovo e attirare allo stesso tempo nuovi clienti.
Portare traffico al sito, grazie ad una buona strategia di comunicazione, potrebbe essere più semplice del solito, ma poi? Riuscirai a portare i tuoi utenti fino al checkout? Hai pensato a come rendere la loro esperienza memorabile e farli tornare ad acquistare da te?
In questo articolo vedremo insieme quali strumenti e strategie devi mettere in campo per massimizzare le tue vendite online, per il Black Friday, ma non solo!

1. Un portale a prova di Black Friday

Quanti sono i siti che durante queste giornate vanno offline per il troppo traffico? Tantissimi. Il rischio è di aver speso denaro ed energie per farti conoscere ma proprio sul più bello, tutto si spegne e il tuo sito non funziona più. 

In questo modo perderai l’occasione di vendere i tuoi prodotti, rovinando anche l’esperienza dell’utente che probabilmente non tornerà più da te.
Il nostro consiglio? Assicurati che il sito riesca a sopportare un traffico extra di utenti e verifica che tutto il processo di checkout funzioni correttamente! (Se hai già wpzen, allora non ti devi preoccupare di nulla perché gestiamo noi queste cose al posto tuo! Se invece ancora non lo conosci, puoi trovare maggiori informazioni qui: https://wpzen.it/)

2. Via libera ai pop-up (ma con moderazione)

I pop-up sono tutti quegli annunci che sbucano dal nulla mentre navighiamo in un sito. Se usati in modo corretto e senza esagerare, hanno un enorme potere. 

Infatti è possibile interrompere per un breve istante la navigazione dell’utente e mostrargli il nostro messaggio. In questo caso, ciò che dovremmo mostrargli, tramite pop-up, sono i vantaggi offerti e gli sconti.
È importante non esagerare con i pop-up, altrimenti potrebbero compromettere la navigabilità del sito. Al tempo stesso è bene dare visibilità alle offerte migliori, che danno un valore aggiunto al visitatore

3. Sfrutta il tuo database di contatti

Possiedi già un database di utenti che si sono registrati al tuo sito oppure hanno già acquistato da te? È il momento di pensare a qualcosa di speciale.

Il tuo database è come una piccola community di persone che già ti conoscono e ti seguono. Meritano qualche attenzione in più proprio per l’impegno che hanno dimostrato fino a questo momento. 

Un’iniziativa che puoi mettere in campo è inviare al tuo database, offerte e sconti riservati a loro. Falli sentire parte di una piccola elite. Puoi offrire un piccolo sconto aggiuntivo, oppure dare un accesso in anteprima a tutti gli articoli in saldo. Le iniziative che puoi mettere in campo sono davvero infinite.
Qual è la migliore? Sicuramente quella che piace di più e ha più valore per gli iscritti alle tue newsletter. Scegli attentamente la proposta, e se non sei sicuro di cosa più piacere di più, fai un test A/B!
Questo ti aiuterà a lavorare in un primo momento con chi già ti conosce, rafforzando il rapporto instaurato e facendoli sentire speciali.

4. Dai visibilità alle tue offerte e sconti

Dai visibilità ai tuoi prodotti e alle tue offerte. Sfrutta la tua presenza online, e i canali attivi per dare voce alle tue iniziative.

Parti in anticipo e crea aspettativa per il lancio, svelando poco per volta i prodotti e gli sconti e promuovendo i tuoi post.

5. Un’attenzione in più agli smartphone

Sempre più utenti vivono la loro esperienza di acquisto su smartphone anziché da pc. È importante quindi non trascurare questo aspetto quando organizzi il tuo sito e il tuo shop.
In particolari in occasioni come il Black Friday, in cui il tempo è cruciale per accaparrarsi le offerte migliori, sono ancora di più gli utenti che accederanno dal loro telefono, per poter effettuare l’acquisto, anche se sono fuori casa.
Non trascurare l’esperienza di navigazione da mobile!

6. Retarget, Retarget, Retarget

Gli utenti durante il Black Friday avranno un tempo di attenzione molto breve, perché vorranno confrontare i tuoi prodotti con altre offerte.

Quando una persona lascia il tuo sito non è però perduta per sempre! Potrai ricordargli le tue offerte, seguirlo online e sui social e convincerlo ad acquistare da te. 

È molto importante in questo caso, essere tempestivi ed impostare una campagna che agisca nel minor tempo possibile, mostrando subito le tue offerte.

7. Cosa fare con il carrello abbandonato?

Normalmente la strategia del carrello abbandonato prevede che, se un utente lascia gli articoli nel suo carrello per qualche giorno, gli viene inviato un messaggio di remind per completare l’acquisto.

In questo caso, come abbiamo già detto il tempo è cruciale. Puoi quindi impostare la tua notifica di “carrello abbandonato” già dopo 5-10 min. per evitare che l’utente acquisti altrove. 

7 + 1 Una strategia di marketing avanzata per il Black Friday

Anche se questa guida strategica per il Black Friday è sicuramente un buon punto di partenza, la verità è che c’è molto da fare per prepararsi veramente alla stagione dello shopping natalizio.

È importante calare la strategia nei propri panni e cucirla su misura per il tuo business. Ecco perché ti proponiamo un corso intensivo per imparare a pianificare e mettere in pratica la tua strategia per il Black Friday e tutte le festività!

Black Friday, Cyber Monday, Natale… Come prepararsi alla stagione delle feste

Verso il Black Friday: le sette cose (più una) da fare per massimizzare le vendite

Scarica la versione stampabile

Stanco di scorrere? Scarica una versione PDF per una più semplice lettura offline e condivisione con i colleghi.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE