Riprenditi i tuoi clienti con il Remarketing

Sarebbe bello se tutti gli utenti che visitano il tuo sito web o e-commerce acquistassero. Purtroppo però non è così, e molto spesso il tasso di conversione è estremamente basso. 
Oggi vogliamo parlarti di come aumentare il tasso di conversione senza nessuna modifica al sito e senza cambiare la tua strategia, ma facendoti aiutare dal Remarketing. 
Ogni cliente che esce dal tuo sito senza acquistare è un potenziale cliente che hai perso per sempre.  

In questo articolo scopri come aumentare, con pochissimi sforzi il tasso di conversione, raggiungendo gli utenti che abbandonano il sito senza acquistare.  

Il remarketing su Facebook

Prima di entrare nel vivo della creazione della campagna facciamo un passo indietro. In quale occasione si utilizza questa strategia? 
Come abbiamo detto in precedenza ogni giorno gli utenti entrano sul tuo sito ma escono senza fare nessun acquisto. Il motivo è che probabilmente non sono convinti al 100%, non hanno abbastanza fiducia, vogliono pensarci ma poi finiscono col dimenticarsi di te.  
Ecco che il remarketing entra in gioco, andando a creare una relazione con l’utente e aumentando la fiducia nei tuoi confronti, fino a condurlo all’acquisto.  
Questo tipo di campagna deve necessariamente seguire la fase di Awareness e di Engagement. Questo significa che andrà a rivolgersi a chi già ti conosce ed ha mostrato un certo interesse per te.  

1. Crea un offerta a tempo per convincere l’utente ad un acquisto immediato

L’effetto dell’offerta a tempo limitato è quello di stimolare un acquisto immediato. Questo elemento già così aiuta ad aumentare le conversioni, ma spesso non basta. Ecco perché puoi massimizzare l’effetto dell’offerta a tempo limitato ricordando la scadenza agli utenti e cosa perdono se non acquistano subito.
 
Come? Seguendoli sui social con una campagna di remarketing! 
Crea un pubblico personalizzato su Facebook delle persone che hanno visitato il tuo sito e mostra loro degli annunci ricordando cosa offri e la scadenza dell’offerta.  

 
In questo sito, Wemakeup è attiva una promozione su tutti i rossetti a metà prezzo, appena entriamo nel sito è infatti presente un conto alla rovescia che crea l’urgenza all’acquisto e la paura di farci sfuggire la promozione. 
Uscendo però dal sito senza acquisti l’offerta ci viene subito ricordata su facebook con un annuncio che enfatizza il messaggio. 


 


 

In questo sito ad esempio vogliono venderci una box di benvenuto a 19.90€. Questa è l’offerta con cui viene attirata la nostra attenzione.  
Appena lasciamo il sito, senza acquistare, su facebook appare l’annuncio che ci ricorda l’offerta, e in questo caso, un video che enfatizza il valore dei prodotti che offrono in questo box. 

 

2. Ottieni la fiducia dell’utente con testimonianze che enfatizzano la riprova sociale. 

Il secondo motivo dell’alto tasso di abbandono del sito senza acquisti è la fiducia che l’utente nutre nei confronti del brand. Magari non ne ha mai sentito parlare da qualcuno che conosce o non è certo della qualità del prodotto/servizio.  
Ecco che, sempre grazie al remarketing possiamo sfatare le sue convinzioni e paure.  
Rivolgendoci a chi ha visitato il nostro sito, in questo caso andremo a convincere il cliente che il nostro brand e prodotto sono affidabili utilizzando testimonianze, recensioni collaborazioni ecc.  
Ora che sai come creare annunci di Remarketing puoi smettere di perdere per sempre i clienti che lasciano il tuo sito.  
Un piccolo consiglio è quello di ottimizzare ancora di più le tue campagne posizionandole sia su Facebook che su Instagram, aumentando così la tua copertura.  
Ora non ti resta che creare la tua prima campagna! 

Riprenditi i tuoi clienti con il Remarketing

Scarica la versione stampabile

Stanco di scorrere? Scarica una versione PDF per una più semplice lettura offline e condivisione con i colleghi.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE